Geotermia

Dimensionamento impianto geotermico

Il dimensionamento di un campo di sonde geotermiche o la valutazione della fattibilità di impianti geotermici sono eseguiti con i programmi PILESIM2, EED o PILEDHC.
Gli scopi delle simulazioni sono di dimensionare un campo di sonde, verificare la fattibilità tecnica del sistema a corto e a lungo termine, e stabilire le potenze massime della pompa di calore e della macchina di raffreddamento accoppiate alle sonde geotermiche.

PILESIM2

PILESIM2 è un programma di simulazione dinamica per la valutazione delle prestazioni termiche di riscaldamento e raffreddamento di un sistema che utilizza pali energetici o sonde geotermiche. Gli effetti a lungo termine, che sono determinanti per il corretto dimensionamento di un’installazione, possono essere simulati per un periodo massimo di 50 anni.
Le sonde geotermiche o i pali energetici possono essere direttamente accoppiati alla distribuzione di raffreddamento (geocooling), o attraverso l’utilizzo di una macchina del freddo. Il sistema può inoltre essere bivalente, ad esempio dell’energia ausiliaria può essere fornita in modo da soddisfare le specifiche e particolari esigenze di riscaldamento e raffreddamento.
Chi deve dimensionare un campo di sonde geotermiche o valutarne la fattibilità tecnica può approfittare di un supporto tecnico presso l’ISAAC. Il processo di dimensionamento è eseguito passo per passo in modo tale da poter apprendere l’utilizzo del programma PILESIM2 e di risolvere la problematica del dimensionamento. La durata del supporto tecnico è di un giorno lavorativo al massimo e richiede l’acquisto anticipato del programma PILESIM2.

PILESIM2 è fornito gratuitamente mentre il costo per l'eventuale formazione viene concordato.

PILEDHC

PILEDHC è un programma di simulazione dinamica per la valutazione di impianti di teleriscaldamento a bassa temperatura (detti di 5° generazione). PILEDHC è basato su PILESIM2, al quale sono stati aggiunti alcuni componenti, come i moduli ibridi termici e fotovoltaici (PVT), e una rete di tubazioni la cui lunghezza è definita dall’utente, necessaria per il collegamento idraulico tra il campo sonde e gli edifici allacciati. Grazie ad un database economico, è inoltre possibile stimare l’investimento necessario, ed effettuare quindi delle analisi energetico-economiche.
PILEDHC è stato utilizzato per un lavoro di ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati su questo articolo scientifico https://doi.org/10.1016/j.energy.2023.128104

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch