Eventi e comunicazioni
Giornata internazionale contro il rumore
26 aprile 2023
La protezione contro l’inquinamento acustico è essenziale per la salute. Una giornata indetta a livello nazionale mira a sensibilizzare circa l'importanza di avere accesso giornalmente ad aree silenziose e acusticamente piacevoli.

Ogni giorno siamo esposti a livelli elevati di inquinamento acustico: del traffico, del lavoro, del tempo libero, ecc. Il riposo dell’udito è però essenziale per la nostra salute. Per questo motivo è importante poter disporre, nell’ambiente quotidiano, di aree ricreative tranquille, in cui gli unici suoni che si percepiamo come piacevoli.

Dal 2005 la Svizzera partecipa alla "Giornata internazionale contro il rumore". L’edizione di quest’anno sarà incentrata sull'importanza di aree ricreative tranquille e acusticamente piacevoli per ridurre il rumore nell'ambiente in cui viviamo. Tutti possono contribuire ad un ambiente sonoro più salutare nel quotidiano, ad esempio limitando i rumori prodotti dalla musica o da brusche manovre alla guida.

Gli enti promotori della giornata sono: Cercle Bruit (ovvero l’associazione dei responsabili cantonali per la prevenzione del rumore), la Società svizzera di acustica, Medici per l’ambiente e Lärmliga Schweiz. Anche l’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) e dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sostengono l’iniziativa.

Informazioni e contatti

Lorena Rocca, responsabile della Ricerca del Dipartimento formazione e apprendimento, è tra le persone di contatto (in lingua italiana) rispetto al tema “Pianificazione dello spazio sonoro”.

Contatto: lorena.rocca@supsi.ch / 058 666 68 55

st.wwwsupsi@supsi.ch